Il matrimonio simbolico

Da qualche anno ormai si assiste sempre più al crescente fenomeno della celebrazione del rito simbolico per i più svariati motivi. Alcuni desiderano unirsi solo tramite la dimensione spirituale, senza ricorrere ad un contratto per sugellare il proprio amore, altri scelgono di celebrare il rito simbolico in una location da sogno insieme ad amici e parenti dopo aver contratto legalmente matrimonio con pochi intimi nel classico ufficio comunale.Altri ancora, poi, possono aver celebrato le nozze all’estero e desiderano festeggiare in Italia, o possono esserci coppie in cui si attende di ottenere il divorzio dall’unione precedente. Infine c’è chi semplicemente, volendo sentirsi ancora più unito, officia un secondo rito. In fondo, quale che sia la ragione della scelta, una matrimonio simbolico è un’occasione per rendere unico ed ancora più speciale il giorno del proprio matrimonio, potendo scegliere liberamente il luogo e le modalità. Tante sono le idee da mettere in campo per ottenere una celebrazione su misura, si può, ad esempio, inscenare un rito civile classico, magari con lo stesso ufficiale presente alla cerimonia con effetti legali avvenuta qualche ora o qualche giorno prima; si possono pronunciare le promesse scritte da ciascuno dei nubendi come negli scenici matrimoni americani. C’è poi, ancora, il rito della sabbia, dove ognuno degli sposi versa sabbia di tonalità diverse in un unico vaso di vetro, ottenendo un miscuglio di colori altamente simbolico.Le possibilità sono infinite, l’unico limite è la fantasia,ma di sicuro un matrimonio di questo tipo non può che aggiungere bellezza e suggestione al giorno più bello della vostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *